dedioste’s

Your daily dose of dedioste. Since 2004

  • Io ero il milanese

    Anche la Rai oramai si è lanciata nel modo dei podcast. Io sono oramai praticamente dipendente dai podcast, che sono diventati la mia unica colonna sonora in auto e nei momenti di lavoretti casalinghi.

    Read more…
  • Tre anelli

    Prosecuzione di quell’espolorazione nella “lettura curiosa”, questo “Tre anelli” mi è capitato in mano in biblioteca e mi ha colpito. A libro letto, devo dire che ci ho preso per metà.

    Read more…
  • Alcune cose su Cogne

    Settimana prima di Ferragosto, fuga dal gran caldo verso le montagne della Val d’Aosta. Abbiamo trovato meno caldo? Sì. Abbiamo trovato fresco? Insomma. Al di là del posto, piacevole e di cui poi parlerò, la cosa che mi ricorderò è il caldo anomalo, anche in montagna.

    Read more…
  • Quando abbiamo smesso di capire il mondo

    Mi è stranamente più facile partire da cosa NON è questo “Quando abbiamo smesso di capire il mondo”, raccolta di tre racconti (due brevi e uno più lungo) di Benjamin Labaut.

    Read more…
  • Non leggete i libri, fateveli raccontare

    Si curi molto l’uso delle pause, che saranno frequenti, quasi una ogni parola; ciò serve a lasciare che gli altri intervengano a suggerire la parola giusta, un regalo. Questo “Non leggete i libri, fateveli raccontare” è un capolavoro.

    Read more…
  • Q / Altai (ancora)

    Al mare me li sono riletti, tutti e due, in sequenza. Cosa? Ma ovviamente Q e Altai di Wu Ming. E mi convinco sempre di più che entrambi, a ormai anni dall’uscita e quindi esautiro ogni possibile effetto novità, sono entrambi due capolavori.

    Read more…
  • Alcune Cose Sull'Isola d'Elba

    Quest’anno a inizio luglio ci siamo lanciati nella prima vacanza “isolana” della nostra famiglia a quattro. S’era fato qualcosa in passato io e moglie, poi con figlia grande, ma mai tutti e quattro.

    Read more…
  • Suite 200

    Ho provato a rileggere libri “di carta”, non fumetti, proprio libri, ovviamente avvalendomi della mia biblioteca di paese, di cui sono da sempre fiero sostenitore e superorgoglioso. Gironzolando una domenica mattina, mi sono preso questo “Suite 200” da una collana di testi su personaggi iconici dello sport.

    Read more…
  • Keith Haring - Graphic biography

    Keith Haring è uno dei miei artisti preferiti. Ho sempre trovato il suo stile iperdiretto, chiarissimo, luminoso, mai banale pur essendo semplice. La dinamicità che traspare dai suoi tratti è pura vita.

    Read more…
  • Jocelyn uccide ancora

    Preso qualche mese fa, in occasione del processo che vide coinvolto l’autore, questo “Jocelyn uccide ancora” mi ha lasciato un po’ così. Bianca era il mio film di culto, quello che mi aveva convinto che nella vita potevo continuare tranquillamente a essere un moralista, bastava che facessi ogni tanto degli scatti da matto.

    Read more…