dedioste’s

Your daily dose of dedioste. Since 2004

noicompriamoauto

Mi sono trovato in estate a dover vendere un’automobile. “Facile”, direte voi. “Mettila su autoscout24 / Subito / Facebook Marketplace e via”.

È stato anche il mio pensiero. E in effetti creare l’annuncio, caricare le foto, fare le valutazioni è stato facilissimo. Poi sono iniziate le interazioni sociali. E lì, non è copla dello strumento, ma sono iniziati anche i problemi.

Il 95% di chi ti scrive vuole lo sconto. Un minimo di negoziazione ci sta, fa parte del gioco. Qui però si partiva da uno scontro del 30%, a salire. Medaglia d’oro a quello che voleva l'80% di sconto, manco fosse un saldo di Steam. Io, che stupidamente avevo messo un prezzo “giusto”, ovviamente non potevo accettare.

Tolti questi, poi ci sono quelli che la vogliono vedere. E qui comincia un altro campionato: il mondo è pieno di ingegneri automobilistici. Uno si è messo a discutere sui diversi tipi di cambio che Seat ha montato negli anni, dicendo che “eh no, se il numero di serie è quello lì, hai montato un DSG che deve fare manutenzione, quindi scontiamo X euro”. Una ricerca su internet e due telefonate al concessionario dopo, smontata la bufala (quel tipo di cambio sulle Seat / VW non è mai stato montato). Comunque tutti espertissimi, precisissimi.

Setacciati anche questi, con un paio si arriva a parlare di soldi. E anche qui, oltre allo sconto, parte un altro cinema: le spese. Vendere una macchina, con tutti i crismi, costa un 350-500 euro. Si può risparmiare ulteriormente qualcosa facendo da soli e andando al PRA ma bisogna essere pensionati e avere tanto tempo a disposizione.

Sostanzialmente, chi vende intende che le spese sono a carico dell’acquirente, e lo scrive nell’annuncio. Magicamente, agli occhi del compratore quella frase diventa “E infine, le spese sono a carico del venditore”.

Insomma, non ho mai trovato con nessuno l’accordo. E nel frattempo erano passati due mesi.

Una sera, un po' anche stufo, faccio fare una valutazione online su noicompriamoauto. Quattro giorni dopo avevo venduto l’auto.

Veloci, efficienti, precisi, chiarissimi. Ho avuto la fortuna di vendere un modello con mercato, quindi l’offerta che mi hanno fatto è stata un filo più bassa del mio prezzo ideale di vendita, ma perfettamente accettabile. La sera faccio la procedura online per la valutazione, mi forniscono in tempo reale una quotazione di massima e un invito a fissare la perizia. Il mattino seguente la fisso per l’indomani. Arrivo per la perizia, fatta bene da una persona competente, conferma dell’offerta, accettazione. Tutto in un paio d’ore. Concordo che dopo due giorni avrei consegnato la macchina, vado, consegno, passo all' agenzia convenzionata a firmare le carte (spese tutte a carico loro). Dopo due giorni ricevo il bonifico sul conto.

Un’esperienza veramente positiva, un’opzione che non avevo valutato all’inizio ma che si è rivelata comodissima. Ragazzi della sede di Legnano gentili e competenti, chiarissimi nello speiegare i vari passaggi.

Molto molto bene.